Gli estratti fluidi sono concentrati vegetali ottenuti per percolazione di piante fresche o da agricoltura biologica, secondo le direttive della “Farmacopea francese” .
Scorri giù

Si determina su di un campione medio della droga il contenuto in acqua tramite essiccazione.

Gli estratti sono preparati usando etanolo (da agricoltura biologica) e acqua in modo tale che il rapporto droga/estratto sia di 1:1. La pianta da lavorare viene suddivisa in tre frazioni, 50%, 30% e 20%, ognuna delle quali viene umettata per 2 ore; una volta caricata sul percolatore si pratica una macerazione preventiva di 12 ore prima della percolazione vera e propria.

La seconda frazione viene lavorata con il percolato della prima e la terza con quello della seconda, in modo da non sottoporre la droga al calore.

Gli estratti vengono preparati esclusivamente su ordinazione.